Caricamento in corso ...
 
Rosso
Azzurro
Grigio
Verde


Fascino e romanticismo

Se avete scelto un tono di matrimonio piuttosto solenne, molto elegante e raffinato, la villa antica o il castello è la location che fa per voi.
Negli ultimi anni, ville ottocentesche e castelli medievali, restaurati nelle loro sale e nei loro giardini, sono scelti da moltissime coppie come locations per il loro matrimonio.
I vantaggi estetici sono innumerevoli, per incorniciare questa giornata speciale: sono luoghi che rievocano altre epoche, suggestivi ed eleganti, o alteri, ma certamente romantici. Mobili antichi, quadri e arazzi, tendaggi pregiati, candelabri e argenteria, porcellane d’epoca, danno un tocco di raffinatezza assolutamente unico. Normalmente provvisti di giardini con piante tra le più significative della zona in cui si trovano, con prati curati e aiule fiorite, possono offrire anche fontane con giochi d’acqua suggestivi. Gli spazi all’aperto, come anche ogni singola sala, possono essere utilizzati per le fotografie e il video, nonchè per momenti diversi del trattenimento: l’aperitivo e il bouffet di antipasti o di dolci può essere realizzato in giardino e tutto il resto in sala, all’interno; oppure il taglio della torta con l’offerta dei confetti può essere svolto in una sala particolare o davanti allo scalone pregiato all’ingresso, o in terrazzo; si può allestire una pista da ballo all’esterno; oppure tutto il trattenimento può avvenire in giardino, con prato o pavimento in pietra.
A proposito della scelta della parte della villa o del castello dove far avvenire l’intero trattenimento o solo alcuni momenti salienti: se scegliete di utilizzare giardini e terrazzi, assicuratevi che la sala interna sia sempre disponibile per il numero degli invitati, in caso di mal tempo. Accordatevi col responsabile dei banchetti che, eventualmente, il trattenimento si farà al coperto. Un acquazzone può verificarsi anche d’estate e se la sala interna è già occupata o è troppo piccola per i posti a sedere necessari, il trattenimento diventa catastrofico e indimenticabile per ovvi motivi.
L’Italia è ricca di caseggiati immersi nel verde che costituivano la residenza estiva delle famiglie nobili del settecento e ottocento. Dopo l’abbandono dovuto al "cambio dei tempi", molti di questi edifici sono stati ristrutturati e dedicati al matrimonio ed eventi. Potete trovare quelli completi di corte, di casette attigue, che una volta erano le abitazioni della servitù e le stalle, e di cappella, dove potersi sposare se avete pochi invitati. Altri, sono costituiti dalla singola villa, ma tutti sono circondati da terreni coltivati a frutteti o da giardini. Luci, lampioni e padelle romane completeranno l’atmosfera romantica ed elegante.
Alcune ville dispongono di cucine interne e dello staff di chef e camerieri. Altre no, perciò richiedono l’utilizzo del catering e del banqueting, perchè i proprietari o i gestori mettono a disposizione solo la location, che va affittata a parte. Troverete ville che chiedono l’affitto anche se dispongono della cucina, quindi gli sposi pagheranno una doppia spesa, affitto è menù.
Se scegliete il castello d’inverno, assicuratevi che i riscaldamenti siano efficienti, è pur sempre un’antica struttura. E magari, che sia facilmente raggiungibile in auto, spesso si trovano in montagna o in alture.  
Date le dominazioni di molti popoli, i vari regni che si sono susseguiti, l’Italia è cosparsa di castelli e roccheforti, anche di stili diversi, e potete facilmente trovarli tra le locations in antiche dimore.        

    Oggi martedì 07/07/2020 ricorre
    S. Claudio martire

    cancro
    Auguri ai nati sotto il segno del cancro