Caricamento in corso ...
 
Rosso
Azzurro
Grigio
Verde


L’idea per un matrimonio originale

Che ne dite di scegliere un tema, un carattere che dia un’impronta indimenticabile al vostro matrimonio? No ai matrimoni fotocopia!

Il segreto è usare un filo conduttore che leghi tutti gli elementi, dalla chiesa alla location del ricevimento, all’abito degli sposi, al menu, alla bomboniera, ai fiori.
Partiamo dalla scelta della chiesa: una cattedrale gotica dove celebrare le nozze rimanda il trattenimento in un castello medievale, mentre una chiesetta campestre ci porta alla logica scelta di un agriturismo. Se amate le chiese barocche che magari abbondano nelle vostre zone, la location conseguente è una villa antica. La chiesa moderna lega perfettamente con un hotel o una sala trattenimenti moderni, oppure un loft. Amate il mare? Se non è possibile sposarvi sulla spiaggia, potete scegliere una chiesa in località marittima e un magnifico yoacht per il ricevimento.

Queste scelte ben combinate danno il primo impatto sul tema delle vostre nozze.
Anche l’orario va scelto di conseguenza: meglio sposarsi di pomeriggio in cattedrale perchè l’utilizzo ideale del castello è nelle ore serali, ad eccezione dei matrimoni solenni che vanno celebrati in cattedrali o duomi di mattina. Cerimonia informale in chiesetta di campagna la mattina, in primavera o in estate, per godere al meglio della giornata. Il pranzo in agriturismo permetterà di avere nel pomeriggio il tempo di fare sia sposi che invitati una bella passeggiata tra la natura o una cavalcata se l’azienda è provvista di maneggio. La tendenza degli ultimi tempi propone il pic-nic sul prato, quando gli invitati sono pochi e giovani.

Anche l’abito degli sposi sarà scelto in base al tema del matrimonio: con l’abito della sposa ci si può sbizzarrire, per esempio elegante in pizzo e seta se la chiesa è barocca, austero e rigoroso se è una cattedrale gotica, frizzante e giovanile se è una chiesa di campagna. Se il rito è civile e verrà quindi celebrato in municipio la sposa potrà vestire secondo un tema, per dare grande originalità al matrimonio, per esempio nozze anni ’20 o anni ’60,dove  la sposa, lo sposo e gli invitati (meglio se pochi) vestiranno abiti che riprendano lo stile di quei periodi, se non addirittura costumi veri e propri. Villa liberty o ristorante moderno ma non troppo per cena e serata danzante con musica rispettivamente basata su charleston o sui brani dei Beatles, per esempio.

Una cattedrale gotica o una chiesa romanica sono lo scenario ideale per nozze medievali o rinascimentali, con tanto di costumi e acconciature d’epoca per sposi e invitati.
Naturalmente, il filo conduttore va seguito anche per il menu: il pranzo o la cena in ogni tema dev’essere un percorso culinario per il palato e per gli occhi, grazie alla presentazione di piatti tipici, tradizionali, o rivisitati in chiave moderna. A un matrimonio agreste celebrato in campagna seguirà in agriturismo un menu di piatti rustici dove gli ingredienti, i vini, gli olii, i formaggi, le carni, la frutta siano prodotti nelle zone limitrofe, a km 0. Tutto valorizzerà la cultura e l’amore per la natura (idea da proporre anche per i matrimoni a tema ecologico, dove il casale o l’agriturismo può essere raggiunto in bicicletta o a cavallo).

La ricerca delle pietanze d’epoca medievale o rinascimentale, delle cacciagioni cucinate secondo ricette antiche sarà per gli chef del castello che vi ospiterà motivo di grande entusiasmo e dimostrazione di professionalità.

    Oggi martedì 07/07/2020 ricorre
    S. Claudio martire

    cancro
    Auguri ai nati sotto il segno del cancro