Caricamento in corso ...
 
Rosso
Azzurro
Grigio
Verde


Musica per ogni occasione

MATRIMONIO CIVILE
E Il vostro sarà un matrimonio indimenticabile: per questo ogni cosa deve essere perfetta e pianificata in ogni dettaglio.
Il giusto accompagnamento musicale contribuisce ad intensificare le emozioni e a creare magiche atmosfere, facendo sì che la cerimonia sia più suggestiva, il banchetto ricco di allegria per tutti i presenti.
Se volete ottenere questo risultato la musica deve essere eseguita dal vivo; rivolgetevi perciò ad uno studio specializzato in programmi musicali, che ha a disposizione i migliori musicisti o vere e proprie orchestre. Dite quali brani vi piacciono di più, il genere musicale che preferite, così gli esperti possono preparare la colonna sonora del vostro giorno più bello rispettando il tipo di cerimonia (come sarà? Romantica, importante, discreta…), le caratteristiche della chiesa e del luogo dei festeggiamenti.
Gli studi musicali offrono consulenza e serietà, grandi appassionati di musica o veri musicisti sono lì apposta per guidarvi nella scelta dei brani musicali e per interpretare i vostri gusti. Incontrate e decidete con queste persone il “menù” musicale del vostro matrimonio: il repertorio è vastissimo, spazia dal classico al moderno, arricchito dalle più belle colonne sonore di film famosi, personalizzato con proposte inedite fatte apposta per voi, esclusivi arrangiamenti e composizioni su misura! Per esempio, se non amate tanto il suono dell’organo (che di solito è lo strumento più classico per accompagnare i matrimoni in chiesa) potete metterlo in secondo piano e dare spazio all’arpa, più delicata e discreta; durante la cerimonia fa da commento al parlato, se accompagnata o alternata dai violini sa creare un’atmosfera suggestiva al massimo. Se vi piace l’organo va benissimo, magari affiancato da violino, flauto, due trombe e da voci liriche o corali.

MUSICA E RITI
Anche il rito con cui viene celebrato il matrimonio influenza la scelta musicale. Se vi sposate secondo quello cattolico potete usufruire di molti brani, da articolare in più punti: alcuni da eseguire all’inizio della cerimonia, seguono i brani da suonare mentre tutti attendono il tuo arrivo in chiesa nonché un pezzo particolarmente intimo e toccante riservato allo scambio degli anelli. Momento indimenticabile, spesso vissuto nel silenzio quasi totale, un po’…imbarazzante, ma non può essere altrimenti, visto che la commozione prende il sopravvento. Fate parlare la musica!
Per un risultato eccezionale i brani scelti devono essere provati anche più di una volta, nell’ordine previsto per la cerimonia, onde evitare di fare un pout-pourri di pezzi bellissimi se ascoltati singolarmente ma un po’ pesanti se messi tutti insieme.

Se vi sposate con rito civile l’accompagnamento musicale è di fondamentale importanza per arricchire l’atmosfera delle nozze, di per sé meno suggestiva di quella religiosa. La musica del vostro giorno più bello farà sì che anche la sala comunale più semplice diventi ricca di emozione, la presenza dei musicisti darà un tocco di classe al vostro matrimonio.
Il rito protestante è molto più libero e familiare di quello cattolico; di solito la musica accompagna il parlato durante la cerimonia, ma potete anche armonizzare i canti dei presenti alle nozze che si “esibiscono” per voi.
Se il matrimonio è celebrato secondo il rito ebraico il solista intona i salmi della Bibbia, mentre lo studio musicale cura l’accompagnamento, spesso effettuato con l’arpa (Kinnor).

Oggi domenica 25/10/2020 ricorre
S. Bonifacio I papa

scorpione
Auguri ai nati sotto il segno dello scorpione