Caricamento in corso ...
 
Rosso
Azzurro
Grigio
Verde


Dolcetti da non sottovalutare

Dopo aver tirato fuori ed ammirato la bomboniera non resta che gustare quei dolcetti bianchi, dal gusto tutto particolare…uno tira l’altro!
Sapete che da oltre cinque secoli i confetti sono il simbolo dei matrimoni?

Non sottovalutateli, se da così tanto tempo rivestono questo ruolo di primo piano vuol dire che sono veramente indispensabili. Perché? Per due ragioni, una storica e l’altra romantica: in passato rappresentavano i bon bon per eccellenza, da riservare agli sposi importanti e ricchi. E poi rappresentano la vostra unione, e quella di tutte le coppie: le due metà della mandorla tenute insieme da un sottile velo di zucchero evocano l’immagine di qualcosa di indissolubile! Confetti e matrimonio sono un binomio unico, dettato dalla tradizione, sia che si tratti di nozze civili o religiose. Di colore bianco, sono messi nei classici sacchettini di tulle sempre in numero dispari: tre, cinque o sette, per accompagnare le bomboniere, oppure vengono disposti a forma di composizione floreale, offerti agli invitati in vassoi d’argento o in coppe di cristallo durante il ricevimento o dopo il taglio del dolce nuziale.

Sceglieteli di ottima qualità, i migliori sono quelli con dentro la mandorla d’Avola, famosa per la sua forma elegante e piatta, che viene coltivata in provincia di Siracusa. Dopo che è stata sgusciata e tagliata è ricoperta da tanti strati di sciroppo di zucchero puro (anche dieci!), non legato all’amido. Oltre ai tradizionali confetti ce ne sono di nuovi e originalissimi, fatti a cuore o a forma di fedi incrociate, di delicate tonalità pastello, che ricordano il tuo abito da sposa o i fiori del bouquet.

Oggi lunedì 26/10/2020 ricorre
S. Florio martire

scorpione
Auguri ai nati sotto il segno dello scorpione