Caricamento in corso ...
 
Rosso
Azzurro
Grigio
Verde


Scelta del momento più adatto per sposarsi

Di solito si preferisce il sabato o la domenica, perché gli invitati non siano obbligati ad assentarsi dal lavoro. Se avete in mente una cerimonia con pochi intimi potete anche optare per un giorno infrasettimanale, tipo il giovedì.

E l’orario? Siete liberi di scegliere quello che più vi piace, così dice il galateo, in base però al tipo di festeggiamento che volete fare dopo il matrimonio. Per esempio:
9/10: se al rito segue un breakfast o un brunch, soluzione veloce che vi permette di terminare prima dell’ora di pranzo tutti i festeggiamenti;
11/12: è l’ora classica per il matrimonio cittadino, dopo è previsto il pranzo con gli invitati;
14/16: si usa poco, ma è molto elegante; intrattenete gli ospiti con un breve rinfresco in piedi, che termina verso le ore 19. Volendo, per proseguire la serata, potete organizzare una festa da ballo.
18.30/21: è l’orario ideale per i matrimoni celebrati nel periodo estivo quando è particolarmente caldo. Segue un cocktail oppure una cena o un rinfresco, che terminerete comunque entro la mezzanotte. Una volta salutati i parenti potete anche finire la serata con gli amici in discoteca, se siete amanti del genere.

    Oggi martedì 07/07/2020 ricorre
    S. Claudio martire

    cancro
    Auguri ai nati sotto il segno del cancro